Chiudi

 

Tempi di attesa delle Strutture pubbliche e private Accreditate e a contratto per le prestazioni ambulatoriali

 

La gestione delle liste e dei tempi d’attesa rappresenta una delle principali criticità dei sistemi sanitari che assicurano ai cittadini la copertura universale delle prestazioni sanitarie.
Sul territorio della ATS la situazione è disomogenea e caratterizzata da aree di eccellenza.
In questa sezione sono disponibili, per il cittadino, le informazioni riferite ai tempi di attesa delle più frequenti prestazioni diagnostiche e visite specialistiche che, per la loro possibile criticità di accesso, sono anche oggetto di specifico monitoraggio di Regione Lombardia.

Per tempo di attesa si intende il periodo che intercorre tra la data di prenotazione e la data di effettuazione delle prestazioni.

Per garantire l’erogazione per conto del SSR di prestazioni sanitarie nel proprio ambito territoriale, l’ATS stipula con le strutture sanitarie pubbliche, private e accreditate, appositi contratti. L’elenco delle Strutture, suddiviso per tipologia di attività è accessibile ai cittadini attraverso il link Ricerca Strutture

Il link Visualizza tempi di attesa permette invece di effettuare la ricerca dei tempi di attesa oltre che per Struttura, anche per tipologia di prestazione e per territorio (distretto).

L’accesso alle prestazioni avviene, secondo la normativa, con tempistiche definite dal prescrittore all’interno di classi di priorità.
Il medico compila in ogni sua parte l'impegnativa, indicando nell'apposito riquadro la priorità assegnata alla prestazione:

U = urgenza differibile - entro 72 ore
prestazioni la cui tempestiva esecuzione condiziona in un arco di tempo molto breve la prognosi a breve del paziente o influenza marcatamente il dolore, la disfunzione o la disabilità. Devono essere prenotate entro le 48 ore dalla data di prescrizione. Alle ricette cartacee dovrà inoltre essere apposto il "bollino verde"

B = Breve - entro 10 giorni

prestazioni la cui tempestiva esecuzione condiziona in un arco di tempo breve la prognosi a breve distanza del paziente o influenza marcatamente il dolore, la disfunzione o la disabilità.

D = Differibile - entro 30 giorni per le visite ed entro 60 giorni per le prestazioni strumentali
prestazioni la cui tempestiva esecuzione non condiziona in un arco di tempo molto breve la prognosi a breve del paziente

P = Programmata - da erogarsi in un arco temporale maggiore e comunque entro le tempistiche indicate dal prescrittore
prestazioni che possono essere programmate in un maggiore arco di tempo in quanto non influenza la prognosi, il dolore, la disfunzione, la disabilità o in quanto rappresenta un accesso di follow up.

L’informazione pubblicata si riferisce al tempo medio di attesa per l’erogazione di prestazioni ambulatoriali con priorità D = differibile
Sono escluse dai tempi di garanzia gli screening programmati, gli esami di monitoraggio o le prestazioni comprese in percorsi diagnostici complessi, le prestazioni pre e post ricovero.

L’aggiornamento dei dati avviene sotto la completa responsabilità, degli stessi Erogatori, almeno mensilmente, o comunque ogni qualvolta si verifichino variazioni significative rispetto a quanto pubblicato.



Torna su