Chiudi

Immagine Miniatura

Il Percorso Nascita nel territorio di ATS Milano

Il Percorso Nascita nel territorio dell’ATS della Città Metropolitana di Milano. Le madri, i bambini, i punti nascita: cosa è cambiato dallo scorso anno e che impatto ha avuto il COVID-19 
 
L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha individuato nella tutela della salute in ambito materno-infantile uno degli obiettivi sanitari a livello mondiale che per essere realizzato necessita di un sistema di misurazione, monitoraggio e valutazione della qualità dei servizi offerti.
Il report ‘Percorso Nascita 2020’, realizzato dall’Unità di Epidemiologia, è costruito analizzando i dati rilevati per l’anno 2020 dai flussi informativi sanitari e sociosanitari correnti e dai Certificati di Assistenza al Parto. 
Il lavoro riporta il ritratto delle 23.229 donne residenti in ATS che hanno partorito nel 2020 e dei loro figli, in termini di caratteristiche sociodemografiche, comportamenti, percorso di gravidanza e parto. 
Sono inoltre presenti la descrizione dei punti nascita di ATS, basata su un set di indicatori inerenti alle performance cliniche e operative, ed informazioni sul fenomeno della mobilità sanitaria.
In considerazione della rilevanza dell’epidemia COVID e del suo impatto sulla vita e sullo stato di salute della popolazione della ATS – che è stata duramente colpita con circa 300.000 casi dall’inizio dell’epidemia ad oggi - è stato dedicato un approfondimento all’impatto dell’infezione da COVID-19 sull’evento nascita, con analisi relative al decorso della gestazione e del parto nelle donne risultate positive al tampone per COVID-19 durante la gravidanza, per cominciare a valutare possibili esiti. 

Per il report clicca QUI

 

 

 

Aggiornamento del 30.09.2021

16/12/2020








Torna su