Chiudi

  Screening del tumore del colon-retto

 

Lo screening del colon-retto in 10 domande

1. Perché si fa lo screening del colon retto?
Il tumore maligno del colon-retto è il secondo tumore più frequente nelle donne ed il terzo negli uomini. Rappresenta, inoltre, la seconda causa di morte per tumore in Italia  (AIOM-AIRTUM, 2018). 
È scientificamente provato che fare la ricerca del sangue occulto fecale ogni due anni dopo i 50 anni può salvare molte vite : si possono trovare tumori allo stadio iniziale e quindi più facilmente guaribili, o togliere dei piccoli polipi prima che diventino tumori  (Hewitson P, 2008) (Zorzi M, 2015).

2. A chi è offerto?
Viene consigliato, ogni due anni, a tutti i residenti nel territorio di ATS Milano tra i 50 e i 74 anni di età.
Se lei è residente e ha questa età, ma non ha ancora ricevuto la lettera, può chiamare il Numero Verde.

3. In cosa consiste?
Questo screening prevede un primo esame, semplice e non invasivo, eseguito con il test del sangue occulto nelle feci. In caso di positività viene proposto un approfondimento tramite colonscopia.

4. Sono nel programma di screening e ho osservato tracce di sangue nelle feci, cosa faccio? 
Se le tracce di sangue sono visibili non è necessario effettuare il test, in quanto risulterebbe comunque positivo. È quindi indicato rivolgersi al proprio medico curante per indagare meglio le cause del sanguinamento.

5. Ho ricevuto la lettera, ora cosa devo fare?
Nella lettera troverà tutte le informazioni sull’esame da eseguire:

a. Compili il retro della lettera ricevuta con tutte le informazioni richieste;
b. Si rechi in una farmacia del suo comune di residenza, portando con sé la lettera compilata;
c. La farmacia le consegnerà un kit per l’esecuzione dell’esame;
d. Segua le istruzioni allegate alla provetta che ha ricevuto ed effettui il test sulle sue feci;
e. Conservi la provetta sigillata al fresco fino alla riconsegna in farmacia.


6. Ho più di 50 anni, ma non ho ancora ricevuto la lettera di invito, cosa devo fare? 
Se sei residente nel territorio di ATS Milano (controlla qui il tuo Comune) puoi chiamare il Numero Verde: un operatore ti fornirà assistenza.

7. Come si esegue l’esame?
La ricerca del sangue occulto nelle feci è un esame facile e sicuro. Per farlo è sufficiente raccogliere un piccolo campione di feci e metterlo nella provetta che le è stata fornita dalla farmacia.

8. Quali sono i tempi previsti per avere il risultato?
Di solito il risultato viene recapitato entro 30 giorni dall’esecuzione dell’esame. Se non lo avesse ancora ricevuto, può rivolgersi al Numero Verde.

9. Se il risultato è positivo, cosa devo fare?
Appena il risultato sarà disponibile, un operatore del Centro Comunicazione Screening la contatterà e le organizzerà un esame di approfondimento tramite colonscopia .

10. Cos’è la colonscopia?
È un esame in cui si introduce una sonda flessibile attraverso l’ano. In questo modo, il medico specialista può vedere le pareti dell’intestino crasso (colon). Se è necessario può eseguire subito anche un piccolo prelievo di tessuto (biopsia) o eliminare direttamente una lesione sospetta.


Puoi trovare questi e ulteriori approfondimenti nelle seguenti sezioni

TitoloData Inizio ValiditaFile
Opuscolo Screening Colon Retto Distretti Rhodense e Ovest Milanese 04/03/2019
Opuscolo Screening Colon Retto Distretto di Lodi 04/03/2019
Opuscolo Screening Colon Retto Distretto di Melegnano e della Martesana 04/03/2019
Opuscolo Screening Colon Retto Milano 04/03/2019


Torna su