Chiudi

Accesso agli atti

Per garantire la trasparenza dell'attività amministrativa ed il suo svolgimento imparziale, in conformità alle vigenti disposizioni in materia (Legge n. 241/1990, DPR 184/2006, Legge Regionale n. 1/2012), l’Agenzia di Tutela della Salute della Città Metropolitana di Milano assicura a tutti i cittadini, singoli o associati, il diritto di accesso agli atti ed ai documenti amministrativi formati dall'ATS o comunque utilizzati ai fini dell'attività amministrativa stessa.

Cos'è il diritto di accesso ai documenti amministrativi.
E’ il diritto di prendere visione e di estrarre copia di documenti amministrativi.
Lo possono esercitare tutti i soggetti privati, compresi quelli portatori di interessi pubblici o diffusi, che abbiano un interesse diretto, concreto ed attuale collegato ad una situazione che sia giuridicamente tutelata e connessa al documento oggetto di richiesta di accesso.
La domanda può essere presentata dal soggetto direttamente o da un suo delegato: legale rappresentante, difensore, procuratore, tutore. La delega, con copia fotostatica del documento di identità del delegante, deve essere allegata alla richiesta.

Modalità di esercizio 
È possibile richiedere ogni documento amministrativo inteso quale rappresentazione grafica, fotocinematografica, elettromagnetica o di qualunque altra specie del contenuto di atti.
I documenti possono essere interni o non, relativi ad uno specifico procedimento, che siano detenuti dalla Pubblica Amministrazione e che concernano attività di pubblico interesse, indipendentemente dalla loro natura sostanziale pubblica o privata.
Nel caso di accesso esercitato in via informale la richiesta, ad esclusione di quella telefonica, effettuate le necessarie verifiche, è accolta immediatamente.
Nel caso di accesso formale il procedimento si conclude entro 30 giorni dalla ricezione dell'istanza, fatti salvi i casi di sospensione dei termini, con un provvedimento di accoglimento, recante i costi e le modalità di esercizio del diritto di accesso, o con un provvedimento di differimento o di diniego.

Costo per la riproduzione dei documenti
Il rilascio di copie dei documenti è subordinato al pagamento anticipato dei diritti di ricerca e degli eventuali costi di riproduzione e spedizione:

  • euro 2,00 per diritti di ricerca;
  • euro 0,20 per facciata, per ogni copia cartacea in formato A4; 
  • euro 0,40 per facciata, per ogni copia cartacea in formato A3;
  • nel caso in cui la ricerca o la predisposizione di copie richieda il ricorso a fornitori esterni o riguardi particolari modalità di riproduzione, i relativi costi saranno comunicati al richiedente.

Il pagamento può essere effettuato: 

  • in posta, tramite bollettino, c/c postale n. 14083273 intestato ad ATS Città Metropolitana di Milano, Corso Italia 19, 20122 – Milano, con causale: "Accesso agli atti –  nome del richiedente l’accesso, così come indicato nell’istanza”;
  • tramite bonifico sul c/c bancario intestato ad ATS Città Metropolitana di Milano, presso la Banca Intesa Sanpaolo, filiale di Via Verdi 8 - Milano, al seguente codice IBAN: IT52 U030 6909 4001 0000 0046 162, indicando la causale "Accesso agli atti –  nome del richiedente l’accesso, così come indicato nell’istanza”.

Per il rilascio delle copie in bollo, l’interessato fornisce all’Ufficio competente le marche da bollo nel numero necessario, calcolate in base a quanto prescritto dal D.P.R. 26 ottobre 1972 n. 642 (1 marca ogni 4 facciate).

Nel caso in cui l’interessato, per qualsiasi motivo, non provveda al ritiro delle copie richieste, lo stesso è comunque tenuto al pagamento dei costi sostenuti.


Norme che regolano il diritto di accesso
- Legge 7 agosto 1990, n. 241 e s.m.i. “Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi”.
- D.P.R. 12/4/2006 n. 184 “Regolamento recante disciplina in materia di accesso ai documenti amministrativi”.
- Legge Regionale 1 febbraio 2012, n. 1 “Riordino normativo in materia di procedimento amministrativo, diritto di accesso ai documenti amministrativi, semplificazione amministrativa, potere sostitutivo e potestà sanzionatoria”.
- Regolamento per l’esercizio del diritto di accesso agli atti, del diritto di accesso civico semplice e del diritto di accesso civico generalizzato ai documenti, alle informazioni e ai dati detenuti dall’ATS della Città Metropolitana di Milano (Deliberazione n. 1499 del 31/12/2018).

Accesso civico semplice e generalizzato ai sensi del D.Lgs. n. 33/2012: rinvio
Le pagine web dedicate al diritto di accesso civico semplice e generalizzato, ai sensi del D.Lgs. n. 33/2013, sono consultabili alle seguenti pagine

TitoloData Inizio ValiditaFile
A005-MD001 Richiesta accesso atti rev01 19/04/2017
A005-MD003 Delega accesso documenti amministrativi rev01 07/05/2017
A005-MD007 fac-simile Richiesta controllo veridicità autocertificazione re02 16/07/2019
A005-MD008 fac-simile Richiesta acquisizione informazioni rev02 16/07/2019
A005-MD009 fac-simile Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà di conformità all’originale (Art.19 e 47 D.P.R. 445/2000) rev02 19/07/2018
A005-MD010 fac-simile Istanza contenente dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà (Art. 47 D.P.R. 445/2000) rev02 19/07/2018
A005-MD011 fac-simile Dichiarazione sostitutiva di certificazione (Art. 46 D.P.R. 445/2000) rev02 19/07/2018


Torna su