Chiudi

Immagine Miniatura

Videosorveglianza negli asili nido e micro nidi: una nuova opportunità

Gli Asili Nido e i Micro nidi potranno accedere a contributi per installare sistemi di videosorveglianza presentando una domanda secondo le indicazioni del Bando predisposto da ATS Milano.


Avviso per l’erogazione di contributi regionali per l’installazione, su base volontaria e in via sperimentale di sistemi di videosorveglianza a circuito chiuso all’interno dei nidi e micro nidi di afferenza dell'ATS della Città Metropolitana di Milano, in attuazione dell’art. 3 della L.R. 18/18.

Regione Lombardia ha previsto  “contributi per l'installazione di sistemi di videosorveglianza a circuito chiuso nei nidi e micro nidi” a favore di Asili Nido e Micro Nidi.
L'obiettivo della misura è quello di assegnare un contributo pari al 90% dei costi sostenuti fino ad un importo massimo di 5.000,00 euro.
Possono beneficiarne, e accedere alla misura, i nidi e micro-nidi pubblici e privati autorizzati al 31.12.2018, in possesso del codice AFAM (Anagrafica Famiglia).
Il bando è finanziato con risorse del bilancio autonomo di Regione Lombardia e si configura come contributo a fondo perduto. Le telecamere dovranno essere a circuito chiuso e le immagini ad esclusivo utilizzo da parte dell'autorità giudiziaria che potrà visionarle solo a seguito di una denuncia o di una segnalazione. 

Per ogni struttura può essere presentata una sola domanda (si veda fac-simile di domanda in allegato ), il finanziamento delle domande ammesse sarà con modalità “ a sportello” e sino ad esaurimento dei fondi assegnati ad ATS Milano.
Alla domanda deve essere allegata obbligatoriamente la seguente documentazione:

  • scheda di sintesi del progetto, predisposto nel rispetto delle linee guida di cui al provvedimento in materia di videosorveglianza adottato dal garante per la protezione dei dati personali in data 8 aprile 2010;
  • accordo con i rappresentanti dei lavoratori: nel caso in cui risulti la comprovata impossibilità di raggiungere l’accordo con i rappresentanti dei lavoratori formalmente e preventivamente coinvolte, potrà essere allegata l’autorizzazione rilasciata dalle competenti sedi territoriali dell’Ispettorato del lavoro ai sensi del comma 1 dell’art. 4 della legge n. 300/70;
  • dichiarazione sostitutiva di certificazione ai sensi dell’art. 46 del DPR 445/2000 a firma del legale rappresentante dell’ente proponente che dichiari che a copertura dei costi non sono stati chiesti altri finanziamenti pubblici (a meno di non avere già ricevuto risposta negativa alle richieste), né saranno chiesti in futuro per lo stesso motivo.

Riferimenti normativi e allegati:

- Decreto N. 8788 del 18/06/2019 
- Legge Regionale 6 dicembre 2018, n. 18 - Iniziative a favore dei minori che frequentano nidi e micronidi
Schema FAC SIMILE DI DOMANDA (All. 1.a)

--> Scarica l'avviso completo QUI

 

Per info e chiarimenti

Per info e chiarimenti riferiti ai contenuti del bando e alla presentazione della domanda

scrivere all’indirizzo mail: risorseeconomichepipss@ats-milano.it  indicando in oggetto "Videosorveglianza nidi"

Presentazione delle domande

Le domande dovranno essere presentate, a firma del Legale Rappresentante o suo delegato, dalle Strutture interessate all’ATS Città Metropolitana di Milano con invio tramite Posta Elettronica Certificata (PEC) al seguente indirizzo:

dipartimentointegrazione@pec.ats-milano.it

o direttamente presso l’ufficio Protocollo di ATS Milano nella sede di c.so Italia 19, Milano. Info QUI


 

29/07/2019








Torna su