Chiudi

Piano Mirato di Prevenzione nel settore del Food Delivery (C.D. Riders)

 

Il territorio di Milano si presenta come una realtà nella quale la richiesta di pasti recapitati a domicilio è sempre in continuo aumento: nel 2019 si stima un valore di circa 500 milioni di euro di fatturato collegato a tale attività. Ciò è determinato dalle variazioni degli stili di vita della popolazione, da un minor tempo da dedicare alla preparazione dei pasti e dalla comodità di farsi recapitare i pasti a domicilio.

I riders del food delivery sono ciclo-fattorini che, con la loro bicicletta oppure il loro scooter, effettuano le consegne a domicilio del pasto pronto ordinato dal cliente tramite apposita piattaforma digitale gestita da specifiche società (players).

Il Servizio di Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro dell’ATS Città Metropolitana di Milano ha avviato un Piano Mirato di Prevenzione in materia di salute e sicurezza nell’attività dei lavoratori del food delivery (c.d. riders) con l’obiettivo di raccogliere informazioni sull’aspetto contrattuale, giuridico e assicurativo di questa categoria lavorativa e identificare e valutare i principali rischi analizzando le misure di prevenzione attuate per la tutela di questi lavoratori.

Il Piano Mirato comporta la compilazione di uno specifico documento di autovalutazione da parte delle aziende del settore selezionate in merito ai processi di analisi e gestione del rischio nell’attività dei lavoratori del food delivery (c.d. riders).

Pertanto in data 10/01/2019  si è tenuto un incontro rivolto ai Datori di Lavoro, ai referenti delle associazioni di categoria, agli RSPP, ai Medici Competenti  ed agli RLS di tali aziende durante il quale è stato illustrato il piano mirato e le modalità di compilazione della Scheda di Autovalutazione che ogni azienda dovrà compilare on line entro il 16/01/2019 accedendo QUI






TitoloData Inizio ValiditaFile
Nessun Documento Inserito


Torna su