Lotta alle zanzare, veicolo di malattie infettive: un impegno di tutti.

Pubblicato il 10/06/2022 alle 08:10
Ultima modifica: 14/06/2022 alle 12:47
zanzara

Le zanzare, oltre ad essere insetti fastidiosi, possono trasmettere malattie infettive pericolose per la salute. Nomi esotici come “West Nile”, “Chikungunya” e “Dengue” identificano i virus che possono essere veicolati dalle zanzare nel nostro territorio, causando infezioni che vanno da forme lievi a malattie più gravi che possono anche causare la morte soprattutto nelle persone più fragili come gli anziani e coloro che soffrono di patologie croniche. A fondo pagina è disponibile il materiale informativo sulle malattie e sulle misure di prevenzione che ciascun cittadino può adottare per contribuire a contenere la diffusione delle zanzare e a proteggere la propria salute.

La lotta alla diffusione delle zanzare richiede l’impegno di tutti, istituzioni e cittadini.

L’impegno dei Comuni. I Comuni sono chiamati a svolgere azioni di disinfestazione con l’obiettivo di ridurre e contenere la proliferazione delle zanzare nelle aree pubbliche, tramite periodici interventi larvicidi e adulticidi, questi ultimi solo in occasione di particolari situazioni a rischio e/o per alte concentrazioni delle zanzare.

L’impegno di ATS. L’ATS (Agenzia di Tutela della Salute) svolge le seguenti funzioni:

  • Supporta i Comuni nella valutazione dei piani di disinfestazione
  • Partecipa ad un sistema di sorveglianza integrata, entomologico, veterinario e umano, al fine di individuare il più precocemente possibile la circolazione virale sul territorio attraverso programmi di sorveglianza mirata riguardanti gli equidi, gli uccelli appartenenti a specie bersaglio, e gli insetti vettori così da permettere una rapida valutazione del rischio finalizzata all’adozione di adeguate misure preventive in sanità pubblica.
  • Riceve le segnalazioni di casi di infezione nell’uomo con l’obiettivo di monitorare la diffusione delle malattie sul territorio e di disporre interventi straordinari di disinfestazione in collaborazione con i Comuni al fine di prevenire lo sviluppo di focolai.

L’impegno dei cittadini. Tutti i cittadini possono svolgere delle semplici ma fondamentali azioni per combattere le zanzare e prevenire le infezioni:

  • Si stima che i siti a rischio di infestazione da zanzare nelle aree pubbliche sono solo il 20-30% del totale. Il rimanente 70-80% delle zone a rischio è di proprietà privata e quindi i cittadini possono fornire un contributo essenziale per il contenimento della proliferazione delle zanzare; inoltre con semplici accorgimenti possono proteggersi dalle punture delle zanzare evitando così di contrarre eventuali infezioni;
  • I viaggi internazionali in paesi in cui le malattie trasmesse dalle zanzare sono molto diffuse possono esporre il viaggiatore al rischio di infezione e di trasmissione del contagio. La persona che si infetta durante il viaggio, se al rientro viene punta da una zanzara, può infatti trasmettere il virus ai famigliari o ad altre persone. E’ tramite “l’importazione” di infezioni contratte all’estero che si sono sviluppati focolai di infezioni in diverse Regioni italiane e in vari paesi europei. Prima di intraprendere un viaggio internazionale è importante informarsi sui rischi e sulle misure preventive, consultando il proprio Medico di Medicina Generale o Pediatra di Famiglia e fissando un appuntamento presso gli ambulatori di profilassi internazionale della ASST di residenza.

Grazie per la vostra collaborazione!

Materiale a supporto del cittadino
-Video Come proteggersi dalle zanzare
- Video Viaggia in salute - Insetti
- Nella sezione "documenti" alcuni materiali utili


Documenti
Conoscere le zanzare e come difendersi
Tipo: PDF Dim: 10.67 MB
I prodotti larvicidi per uso domestico
Tipo: PDF Dim: 84.73 KB