Chiudi

Immagine Miniatura

D.G.R. XI/4611 - DETERMINAZIONI DEFINITIVE PER L’ESERCIZIO 2020 IN ORDINE ALLA REMUNERAZIONE DEI CONTRATTI CON LE STRUTTURE SOCIOSANITARIE E DELLA SALUTE MENTALE

DETERMINAZIONI DEFINITIVE PER L’ESERCIZIO 2020 IN ORDINE ALLA REMUNERAZIONE DEI CONTRATTI CON LE STRUTTURE SOCIOSANITARIE E DELLA SALUTE MENTALE NELL’AMBITO DELLA CORNICE DISPOSITIVA DI CUI ALLA DGR XI/4049/2020 E DELLE NORME NAZIONALI CHE HANNO DISPOSTO LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI/RISTORI A LORO FAVORE PER L’EMERGENZA COVID-19

ATS intende dare informazione rispetto alla D.G.R. XI/4611 del 26/04/2021, rimandando per quanto concerne disposizioni/indicazioni a tutto quanto espressamente previsto dal medesimo provvedimento.

Possono presentare domanda di contributo gli Enti gestori di strutture sociosanitarie e della salute mentale interessate, secondo quanto disposto dalla D.G.R. XI/4611 del 26/04/2021, ed in particolare:

  • Allegato 1 - art. 109 D.L. 34/2020, CONV. L. 77/2020
  • Allegato 2 - art. 4 c 5 bis e 5 ter D.L. 34/2020, CONV. L. 77/2020

L’ATS riceve dai competenti uffici regionali tabelle che declinano, per singolo contratto, i valori della produzione calcolata considerando i provvedimenti di riferimento, dettagliata analiticamente per alcune dimensioni ed indicazione rispetto al campo di applicazione del contributo (NO/SI e tipo di contributo).

L’ATS, come previsto dagli Allegati 1 e 2 della D.G.R. XI/4611 del 26/04/2021, sulla base delle tabelle e dei valori comunicati dagli uffici regionali, trasmette agli Enti/unità d’offerta che rientrano nel campo di applicazione della domanda di contributo art. 109 D.L. 34/2020 o art. 4 c 5 bis e 5 ter D.L. 34/2020 conv. nella L. 77/2020, una apposita comunicazione.

ART. 109 D.L. 34/2020 conv. nella L. 77/2020 (vedasi Allegato 1 alla D.G.R. XI 4611/2021)

Rivolto ad Enti gestori, diversi da ASST e IRCSS pubblici, di unità di offerta sociosanitarie e della salute mentale dell’area non intercompany che:

- rientrano nel campo di applicazione del contributo ex art. 109, come individuate con DGR XI/3782/2020 (cdd, cdi, centri diurni neuropsichiatria infanzia, centri diurni salute mentale, strutture di riabilitazione accreditate per ciclo diurno continuo, sperimentazioni diurne per riabilitazione minori ex DGR IX/3239/2012, centri semiresidenziali dipendenze);
- all’esito dell’applicazione degli effetti degli incrementi tariffari disposti dal quadro normativo regionale, risultano in ipo-produzione;
- per la quale/le quali è stato presentato all’ATS il piano di riavvio/di gestione ai sensi del Piano territoriale regionale di cui alla DGR XI/3183/2020 o della DGR XI/3226/2020 nel quadro di quanto previsto dall’art. 8 del D.P.C.M. 26 aprile 2020 con conseguente ed effettivo riavvio

Si fa presente che non possono presentare domanda di contributo di cui all’art. 109 D.L. 34/2020, gli Enti gestori di unità d’offerta il cui “valore complessivo” a budget (vedasi Allegato 1 alla D.G.R. XI 4611/2021) risulti superiore al budget negoziato con ATS. Non possono in ogni caso presentare richiesta di contributo art. 109 D.L. 34/2020 le strutture che, al termine del periodo di sospensione, non hanno ripreso l’erogazione di servizi in qualsiasi forma, secondo quanto risulta dalla rendicontazione delle prestazioni nei sistemi informativi regionali. Si rimanda in ogni caso a quanto espressamente previsto dall’Allegato 1 alla D.G.R. XI 4611/2021.

ART. 4 C 5 BIS e 5 TER D.L. 34/2020 conv. nella L. 77/2020 (vedasi Allegato 2 alla D.G.R. XI 4611/2021)

Rientrano nel campo di applicazione del contributo una tantum sull’esercizio 2020 di cui all’art. 4 commi 5 bis e 5 ter del D.L. 34/2020, le unità di offerta sociosanitarie e dell’area della salute mentale:

- per le quali non è possibile presentare domanda di contributo ai sensi dell’art. 109 del D.L. 34/2020 conv. nella L. 77/2020;
- a contratto e con scheda di budget assegnato e sottoscritto, (ivi compresi i progetti dell’area della salute mentale e le ipotesi di Enti gestori titolari di budget collegato a concessioni disposte all’esito di selezioni di progetti sperimentali approvati nel quadro della programmazione regionale);
- gestite da enti privati e da enti pubblici diversi da ASST e IRCSS pubblici;
- il cui valore complessivo di produzione, all’esito dell’applicazione degli incrementi tariffari previsti dal quadro normativo regionale 2020, è inferiore al 90% del valore del budget assegnato.

Si fa presente che non possono presentare domanda di contributo ai sensi dell’art. 4 c 5 bis e 5 ter D.L. 34/2020, 

gli Enti gestori di unità d’offerta il cui “valore complessivo” di produzione a budget (vedasi Allegato 2 alla D.G.R. XI 4611/2021) risulti superiore al 90% del budget negoziato con ATS

che hanno i requisiti per l’accesso al contributo di cui all’art. 109 del D.L. 34/2020 conv. nella L. 77/2020

Si ricorda che il termine per la presentazione della DOMANDA di contributo per art. 109 D.L. 34/2020 o per art. 4 c 5 bis e 5 ter D.L. 34/2020 è fissato entro il giorno 17 maggio 2021.

La domanda di contributo di cui alla D.G.R. XI/4611 del 26/04/2021 deve essere presentata esclusivamente via P.E.C. (protocollogenerale@pec.ats-milano.it) in formato PDF e sottoscritta digitalmente dal legale rappresentante dell’Ente gestore con il seguente oggetto:

Domanda di contributo art. 109 D.L. 34/2020 – Ente ………. (denominazione ente) - ………… (tipologia d’offerta, vedasi precisazione sotto)
Domanda di contributo art. 4 D.L. 34/2020 – Ente ………. (denominazione ente) - ………… (tipologia d’offerta, vedasi precisazione sotto)

A tale riguardo si chiede di riportare nell’oggetto della domanda:

- tipologia “SALUTE MENTALE e ALTRO” per le unità d’offerta/strutture dell’area SALUTE MENTALE - NPI – SPERIMENTAZIONI DIURNE RIABILITAZIONE MINORI EX DGR 3239/2012 e POSTACUTA RESIDENZIALE

- tipologia “SOCIOSANITARIO” per le unità d’offerta a contratto e budget quali ADI / CDI / CDD / CSS/ CONSULTORI FAMILIARI / CURE PALLIATIVE/ CURE INTERMEDIE / RIABILITAZIONE / DIPENDENZE / RSA / RSD / SMI / SRM / RSA APERTA


Per ulteriori informazioni ci si può rivolgere ai seguenti recapiti mail e telefonici:

  • per unità d’offerta SALUTE MENTALE - NPI – SPERIMENTAZIONI DIURNE RIABILITAZIONE MINORI EX DGR 3239/2012 e POSTACUTA RESIDENZIALE
    mail: dipartimentointegrazione@ats-milano.it
  • per unità d’offerta a contratto e budget (ADI/CDI/CDD/CSS/CONSULTORI FAMILIARI/CURE PALLIATIVE/CURE INTERMEDIE/RIABILITAZIONE/DIPENDENZE/RSA/RSD/SMI/SRM/RSA APERTA)
    mail: contrattisociosanitari@ats-milano.it -  telefono: 02.85782034-2047


Si allega per opportuna informazione la seguente documentazione

- DGR XI/4611 del 26/04/2021

Domanda di contributo ART. 109 D.L. 34/2020

- Indicazioni/disposizioni, come da allegato 1 alla D.G.R. XI/4611 del 26/04/2021
 - Schema regionale di domanda di contributo art. 109 D.L. 34/2020
- Tabella excel a supporto della compilazione della domanda di contributo a ristoro di cui all’art. 109 D.L. 34/2020 recante la distinzione dei singoli conti di costo ricompresi nelle 4 macrovoci a costo previste

Domanda di contributo ART. 4 commi 5 Bis e 5 Ter D.L. 34/2020

- Indicazioni/disposizioni, come da allegato 2 alla D.G.R. XI/4611 del 26/04/2021
- Schema regionale di domanda di contributo art. 4 commi 5 Bis e 5 Ter D.L. 34/2020
- Tabella excel a supporto della compilazione della domanda di contributo a ristoro di cui all’art. 4 commi 5 Bis e 5 Ter, recante la distinzione della natura fissa o variabile del singolo conto di costo ricompreso nelle 4 macrovoci a costo previste










Torna su