Chiudi

Immagine Miniatura

L'Organismo Tecnicamente Accreditante (OTA)

Il Patto per la salute per gli anni 2010-2012 ha previsto la revisione normativa in materia di accreditamento e di remunerazione delle prestazioni sanitarie, affidandone il compito alla Conferenza Stato-Regioni. 
La Conferenza ha sottoscritto sull’argomento due Intese, quella del 20 dicembre 2012, recante la "Disciplina per la revisione della normativa sull'accreditamento" in cui ha previsto la nascita di appositi Organismi regionali tecnicamente accreditanti e quella del 19 febbraio 2015, contenente i Criteri per il funzionamento degli “Organismi”. Con il secondo documento la Conferenza ha anche impegnato ciascuna Regione e Provincia autonoma ad istituire l'Organismo Tecnicamente Accreditante (OTA) e ad adeguarne il funzionamento al fine di uniformare il sistema di autorizzazione/accreditamento delle strutture sanitarie a livello nazionale.
La Lombardia ha recepito l'Intesa del 19 febbraio 2015 con DGR n. X/4406 del 30/11/2015 e, con Decreto della Direzione Generale Welfare n. 2955 del 02/03/2018, ha istituito l’OTA di Regione Lombardia, composto dai Direttori dei Dipartimenti per la Programmazione, Accreditamento, Acquisto delle Prestazioni Sanitarie e Sociosanitarie (PAAPSS), dai Responsabili degli uffici Accreditamento e Vigilanza e dal personale assegnato per queste attività delle 8 Agenzie Regionali di Tutela della Salute.    

  • Per Enti e Operatori: tutte le info QUI
  • Per i Cittadini: tutte le info QUI






Torna su