Chiudi

Centri per i disturbi cognitivi e demenze (CDCD) ex U.V.A.

 

I Centri per i Disturbi Cognitivi e Demenze (CDCD), previsti dal Piano Nazionale Demenze elaborato dal Ministero della Salute nel 2014, sostituiscono dal 2015 le Unità di Valutazione Alzheimer (U.V.A.).

Sono centri specializzati nella valutazione dei disturbi cognitivi e comportamentali per la diagnosi della malattia di Alzheimer e di altre demenze e si avvalgono delle competenze specialistiche di tipo geriatrico, internistico, neurologico e psichiatrico.

Nei CDCD viene effettuata la diagnosi, valutato lo stadio della malattia anche iniziale, definita la terapia e la successiva presa in carico della persona. Viene  promosso il coinvolgimento del MMG e di altri professionisti per una valutazione multidimensionale del bisogno e l’eventuale attivazione di Servizi della rete territoriale. 

Vengono inoltre svolte attività di consulenza e di supporto ai familiari/caregiver.

 MODALITÀ DI ACCESSO

Si può accedere ai CDCD tramite richiesta del Medico di Medicina Generale (MMG).

 

Per informazioni sui CDCD presenti sul territorio è possibile consultare il sito web delMinistero della Salute - Osservatorio sulle Demenze

 


Torna su