Chiudi

Cosa devo sapere sulla mammografia

 

1. Cosa viene fatto durante l’esame?
Durante l’esame vengono fatte due lastre per ciascuna mammella, una orizzontale ed una obliqua. Durante l’esame l’operatore rimarrà dietro uno schermo, mentre lei dovrà stare ferma per alcuni secondi.

2. Da chi viene eseguito?
L’esame viene eseguito da tecnici di radiologia medica specializzati. 

3. Come si esegue l’esame?
Il tecnico di radiologia raccoglierà alcune informazioni sulla sua storia e le spiegherà l’esame. Posizionerà una mammella per volta sul mammografo e la comprimerà contro una superficie piatta. Questo consente di tenerla ferma. La compressione può essere fastidiosa e alcune volte dolorosa, ma è necessaria per ottenere un’immagine chiara. Il fastidio comunque scompare rapidamente.

4. Quali strumenti vengono usati per l’esecuzione?
Per l’esecuzione dell’esame viene utilizzato un mammografo che memorizza l’immagine in un sistema di archiviazione. I mammografi sono controllati periodicamente per garantire un alto livello di qualità.

5. Il mammografo che viene usato è sterile? 

Non è necessario che lo sia, in quanto il piano di appoggio del mammografo viene disinfettato accuratamente tra un esame e l’altro.

6. La mammografia è dolorosa?
In pochi casi può essere dolorosa, soprattutto in fase premestruale, a causa della maggiore tensione mammaria. Il fastidio di norma scompare rapidamente.

7. È necessaria una preparazione prima dell’esame? 
Non occorre una preparazione particolare. Tuttavia è meglio evitare di usare creme, lozioni, deodoranti o talco in quanto possono alterare l’immagine radiologica. Inoltre il giorno dell’esame dovrà svestirsi fino alla vita, togliere i gioielli e raccogliere i capelli. Sarà quindi meglio indossare pantaloni o gonna invece di un vestito.

8. Si può effettuare la mammografia se si hanno secrezioni dal capezzolo? 
Sì, non ci sono controindicazioni. Informi il tecnico di radiologia che lo segnalerà ai radiologi e, se necessario sarà ricontattata per completare la mammografia con altri esami. In ogni caso se osserva disturbi al seno (v. domanda n 8, link a l’abc dello screening mammografico) prima del suo appuntamento lo comunichi subito al suo medico curante e al Numero Verde.

9. Una donna con il seno fibrocistico può sottoporsi alla mammografia? 
Sì, non ci sono controindicazioni.

10. Si può eseguire la mammografia se c’è infiammazione al seno (mastite)? 
Si può eseguire, ma può risultare più doloroso. È meglio parlarne con il proprio medico di fiducia. 




Questa pagina web è stata realizzata nel 2019, secondo i principi della chiarezza del linguaggio (plain language), e grazie al contributo fornito dall’opinione di donne come Lei! 
Se ha ulteriori osservazioni, le invii all’indirizzo mail del centro screening.: screening@ats-milano.it

Ultimo aggiornamento 31/01/2019










 

TitoloData Inizio ValiditaFile
Nessun Documento Inserito


Torna su